Il rapporto fra Albania e Germania: l’alleanza economica delle due aquile.

Mentre il governo italiano rimane seduto a fronteggiare ciò che resta ancora da dire sul Covid-19, piuttosto promulgare decreti come fossero ciambelle, o addirittura la surreale proposta del bonus alle donne che vogliono fare le manager, la Germania rafforza la sua posizione in Albania, partner strategico dell’Italia da decenni per quanto riguarda l’import e l’export.

Le esportazioni dell’Albania verso la Germania hanno visto un aumento rilevante nei primi cinque mesi di questo sfortunato 2020. L’Istituto di statistica albanese ha confermato che a partire da gennaio sino a maggio le esportazioni verso la Germania sono state pari a 6.874 milioni di lek, che è l’equivalente di circa 55.3 milioni di euro, rispetto ai 5.895 milioni di lek dello stesso periodo del 2019, ossia 47.5 milioni di euro.

Le esportazioni hanno riguardato principalmente il settore del tessile e calzaturiero, ma un aumento importante è stato registrato anche per il settore dei macchinari e delle attrezzature. La Germania, che fino a ieri era il terzo partner dell’Albania, ha rappresentato il 7.6% del volume degli scambi commerciali con Tirana, e inoltre consolida la sua posizione con ingenti investimenti sul territorio albanese.

1 commento su “Il rapporto fra Albania e Germania: l’alleanza economica delle due aquile.”

  1. Giuseppe Reina

    Cara Anita,la Germania è un paese economicamente più forte dell’Italia e politicamente più coeso,questo garantisce di fronteggiare e superare meglio i momenti difficili.Il Covid 19,anche se oggi appare in ripresa,in Germania e’ stato meno devastante,per cui anche la ripresa economica e’stata facilitata e rispetto all’Italia ha guadagnato larghe fette di merco.Quell’indice di rischio R/T che viene riferito elevato,non fa presagire per la Germania buone cose, in termini di evoluzione dell’epidemia e di conseguenza per l’economia.

    Inviato da iPhone

    >

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Lettera a tutte le comunità albanesi in Italia e in Europa
La dittatura, un ballo in maschera
“La nostra libertà non è un incidente della storia: è tempo di sognare le vite delle generazioni future”
Le parole hanno un peso diverso a seconda di chi le usa